ATTO di COSTITUZIONE 1964

  • Stampa

PRO LOCO ROSAZZA
COSTITUZIONE E SCOPI

Art. 1- Si é costituita in ROSAZZA una Associazione denominata “PRO LOCO” con sede in Rosazza.

Art: 2- Gli scopi principali che la “Pro Loco” si propone sono:

a)- riunire intorno a se tutti coloro (Enti, Industriali, Commercianti e privati) che hanno interesse allo sviluppo turistico della località;
b)- contribuire ad organizzare turisticamente la località, studiandone il miglioramento edilizio e stradale, specie nelle zone suscettibili di essere visitate da turisti, promuovendo l’abbellimento con piante, fiori di strade stazioni ecc. e l’apposizione di cartelli indicatori, segnalandone le deficenze e sorvegliandone la manutenzione;
c)- tutelare e mettere in valore con un’assidua propaganda tutte le bellezze naturali, artistiche, monumentali del luogo per farle meglio conoscere ed apprezzare;
d)- promuovere e facilitare il movimento turistico rendendo il soggiorno piacevole quanto più é possibile, incoraggiando il miglioramento dei servizi pubblici, (servizi automobilistici, vetture ecc.);
e)- promuovere l’istituzione di alberghi, ritrovi ecc. ed il miglioramento di quelli esistenti;
f)- promuovere festeggiamenti, gare, fiere, convegni, spettacoli pubblici, gite,
escursioni per turisti nella località e dare svago e diletto a quanti vi soggiornano per un periodo più o meno lungo;
g)- sorvegliare attivamente l’osservanza delle tariffe locali, eventualmente discutendole e facendole correggere dalle competenti Autorità;
h)- istituire uffici di informazioni turistiche e svolgere attività e servizio di carattere ed interesse turistico.

Art. 3- I limiti della giurisdizione della “Pro Loco” si estendono a tutto il territorio del Comune.

Art. 4- La “Pro Loco” é costituita come emanazione e sotto la giurisdizione dell’Ente Provinciale per il Turismo di Vercelli. Per tramite dell’Ente stesso essa é sottoposta alla vigilanza del Ministero del Turismo e dello Spettacolo-Dir.Generale del Turismo.

PROVENTI:

Art. 5- I proventi con i quali la “Pro Loco” provvede alla propria amministrazione sono:

1)- le quote dei Soci;
2)- i contributi di Enti pubblici e privati;
3)- le eventuali donazioni;
4)- i proventi di gestione ed iniziative stabili od occasionali.
DEI SOCI

Art. 6- I Soci si distinguono in ONORARI, BENEMERITI ed EFFETTIVI.

Art. 7- Sono Soci Onorari quelle persone od Enti che in qualche modo contribuiscono efficacemente al raggiungimento degli scopi dell’Associazione.

Art. 8- Saranno dichiarati Soci Benemeriti dal Consiglio della “Pro Loco” coloro che avranno arrecato benefici morali e materiali all’Associazione.

Art. 9- I Soci Effettivi suddivisi in VITALIZI ed ANNUALI, versano una quota di Lire 20.000 una volta tanto, se Vitalizi, e di Lire 1.000 (annua) se Annuali. I Soci annuali che non avranno mandato espressamente le dimissioni entro il 15 dicembre saranno ritenuti automaticamente riconfermati per l’anno seguente.

Art.10- I Soci benemeriti ed effettivi hanno diritto:

1)- a frequentare i locali dell’Associazione;
2)- a partecipare alla designazione dei membri che dovranno formare il Consiglio di Amministrazione;
3)- ad essere designati Membri del Consiglio di Amministrazione;
4)- a partecipare alle Assemblee Generali con diritto di discussione e di voto;
5)- alle eventuali pubblicazioni edite dall’Associazione.

Art.11)- La qualità di Socio si perde, oltre che per decesso, per dimissioni o rinuncia, per morosità e per indegnità.

AMMINISTRAZIONE

Art.12)- La “Pro Loco” é amministrata da un Consiglio di amministrazione nominato
(*)! dall’Assemblea. Esso si compone di cinque Membri, tra questi il Sindaco (o suo rappresentante) che é Membro di diritto. I Consiglieri nominano il Presidente ed il Vice Presidente eleggendoli tra i Membri del Consiglio stesso a maggioranza di voti nella prima riunione Consiliare successiva alla Assemblea e comunque ogni volta che tali cariche si rendessero vacanti.La nomina del Presidente, del Vice Presidente e degli altri componenti il Consiglio d’Amministrazione, dovrà essere ratificata con Deliberazione dell’E.P.T. di Vercelli.

Art.13)- Il Consiglio di amministrazione potrà essere sciolto dall’E.P.T. di Vercelli per ragioni d’ordine pubblico e nei casi nei quali il Consiglio dimostri di non ottemperare alle direttive turistiche impartite.

Art.14)- I Membri del Consiglio durano in carica tre anni. Due di essi però, scelti mediante estrazione a sorte, devono essere rinnovati ogni anno. I Consiglieri decadenti possono essere rieletti. In caso di vacanza per dimissioni o per decesso di uno dei Membri del Consiglio esso provvede alla sostituzione nella
prima riunione dell’Assemblea Generale. In ogni caso, le nuove nomine, devono essere approvate dall’Ente Prov.le per il Turismo di Vercelli.

Art.15)- Tutte le funzioni del MEMBRI del Consiglio sono gratuite. E’ però facoltà del Consiglio stesso di nominare un Segretario e uno o più impiegati per il disbrigo delle funzioni burocratiche od amministrative o tecniche. Il Consiglio provvede altresì alla nomina del Cassiere.

Art.16)- Il Consiglio compila, ove lo ritenga necessario, un Regolamento della “Pro Loco”; presenta all’Assemblea le proposte che ritiene utili per il progresso dell’Associazione; pubblica le relazioni sull’andamento della stessa; nomina gli impiegati; determina le attribuzioni e gli assegni.

Art.17)- Esso ordina pure le spese necessarie nei limiti delle disponibilità, prende d’urgenza tutte le misure che impongono una rapida decisione, salvo a farle ratificare da una Assemblea straordinaria od ordinaria.

Art.18)- Il Presidente della “Pro Loco” rappresenta l’Associazione di fronte a terzi ed in giudizio. In caso d’assenza é sostituito da Vice Presidente, e, mancando questo, dal Consigliere più Anziano.
ASSEMBLEA GENERALE

Art.19)- I Soci benemeriti ed effettivi sono convocati almeno due volte all’anno dalla Presidenza in Assemblea generale ordinaria e, tutte le volte che occorre, in Assemblea generale straordinaria.L’Assemblea può essere convocata su domanda firmata da almeno un terzo dei Soci.

Art.20)- Perché l’Assemblea sia valida, in prima convocazione, occorre che sia presente almeno la metà dei Soci. Trascorsa mezz’ora l’Assemblea si riunisce in seconda convocazione e delibera qualunque sia il numero dei presenti.

Art.21)- Le Assemblee generali ordinarie deliberano sul Conto Consuntivo dell’anno precedente, sulla formazione del Bilancio Preventivo, sulla relazione dei lavori eseguiti, sulla relazione morale, su eventuali proposte del Consiglio.

Art.22)- Per la validità delle deliberazioni delle Assemblee generali occorre la maggioranza assoluta dei voti.

Art.23)- Per iniziativa del Consiglio d’amministrazione può essere convocata un’Assemblea Generale straordinaria che sia stata richiesta da almeno un terzo dei Soci.

Art.24)- Il Bilancio Preventivo, il Conto consuntivo ed il programma annuale di azione debbono essere trasmessi all’E.P.T. di Vercelli, per l’ottenimento della prescritta approvazione; delle sedute del Consiglio e delle Assemblee Generali - ordinarie e straordinarie - dovrà essere trasmesso tempestivo avviso (con l’elenco degli argomenti posti all’Ordine del giorno) al predetto E.P.T., il quale potrà delegare un proprio rappresentante ad intervenire alle sedute. I verbali delle deliberazioni relativi alle sedute del Consiglio e dell’Assemblea devono essere inviati entro dieci giorni dalla loro data all’E.P.T.

Art.25)- Il presente Statuto e tutti gli atti relativi alla costituzione sono validi solo in quanto abbiano ottenuto - per il tramite dell’Ente Prov.le per il Turismo di Vercelli - l’approvazione ufficiale da parte del Ministero del Turismo e dello Spettacolo - Direzione Generale del Turismo.

Art.26)- Qualsiasi modificazione allo Statuto dovrà essere approvata dall’Assemblea generale, con il voto di almeno due terzi dei Soci; e sottoposta all’approvazione del suddetto Organo Centrale per tramite dell’E.P.T. di Vercelli.

Art.27)- Lo scioglimento della “Pro Loco” non potrà essere pronunciato che da una Assemblea Generale e dovrà essere votata dai tre quarti di Soci. Dello scioglimento dovrà essere data notizia al Ministero del Turismo e dello Spettacolo - Direzione Generale del Turismo, per il tramite dell’E.P.T. di Vercelli.

Art.28)- In caso di scioglimento, le somme eventualmente residuate saranno destinate, con voto di maggioranza dell’Assemblea, ad una istituzione turistica di interesse nazionale, o ad opera di assistenza sociale.
Fatto a Rosazza il 6 ottobre 1964

      IL PRESIDENTE!
(f.to Norza Dott.Luciano)
       IL SEGRETARIO
(f.to Bardera Dott.Antonino)


(*) Art.12)- La “Pro Loco” é amministrata da un Consiglio di Amministrazione nominato dall’Assemblea. Esso si compone di sette Membri: tra questi il Sindaco (o suo rappresentante che é Membro di diritto.

........fermo il resto.

Approvato dall’E.P.T. con foglio 3564 del 16-12-1974